giovedì 20 settembre 2012

La rata bassotta conquista il mercato dei prestiti personali

Sarà la trovata originale di combinare la caratteristica principale del prodotto con l'immagine di un cane bassotto, fatto stà che la Rata Bassotta di IBL Banca va ben al di là della simpatica trovata pubblicitaria e si rivela alla stregua di un prestito personale particolarmente conveniente. Ben inteso, non si tratta di un prestito nuovissimo, infatti è presente sul mercato già da un po' di tempo, ma trattandosi di un ottimo prodotto riteniamo sia giusto recensirlo adeguatamente. Supponiamo che un lavoratore dipendente a tempo indeterminato, che abbia 40 anni di età e 10 anni di servizio alle spalle, richieda un prestito di 5.000 euro da restituire in 10 anni. In questo caso Rata Bassotta avrà un Tan del 4,70% e un Taeg pari al 7,62% e la rata da rimborsare sarà, per l'appunto, bassotta e ammonterà a 59 euro al mese, circostanza questa che, alla fine del prestito, comporterà un rimborso totale pari a 7.080 euro, ovvero 2.080 euro in più rispetto a quanto richiesto. Aumentando la richiesta ad 11.000 euro si nota che il Tan rimane costante e il Taeg aumenta di circa mezzo punto, attestandosi all'8,21%. In 120 mesi, questa volta, bisognerà rimborsare circa 133 euro al mese e quindi alla fine il rimborso totale ammonterà a 15.960 euro. Infine, a fronte di una richiesta di 19.000 euro, il Taeg scende di poco e si attesta all'8,14%, il Tan invece resta costante al 4,70% e la rata ammonta a 229 euro al mese per 120 mesi. Alla fine il rimborso totale ammonterà a 27.480 euro. Un buon prodotto che si va a collocare ampiamente nei limiti medi del mercato. Da tenere sicuramente in considerazione per ottenere liquidità. VOTO: 7
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.