mercoledì 5 settembre 2012

Il governo ha garantito che non ci sarà un ulteriore aumento dell'Iva

La notizia è di pochi minuti fa e fa tirare un sospiro di sollievo a tutti gli italiani. Il governo ha garantito che in autunno non ci sarà il tanto paventato aumento dell'Iva. Ad affermarlo è stato il presidente dell'Abi, Giuseppe Mussari, nel corso della conferenza stampa delle imprese al termine dell'incontro con il premier Mario Monti a palazzo Chigi. L'economia reale trarrà certamente benefici da questo mancato aumento dell'imposta sul valore aggiunto. Plaudono le imprese e gioiscono i cittadini vessati da una pressione fiscale che non ha precedenti nella storia del nostro Paese. In mattinata è giunto anche un commento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in merito al livello attuale del differenziale tra Btp, Btt e Bund tedeschi "non è assolutamente spiegabile sulla base dei dati fondamentali dell'economia; c'é un cospicuo sovrappiù che rappresenta un problema non solo per l'Italia ma per l'Euro", ha affermato il capo dello Stato. La dichiarazione è in linea con quanto è emerso ieri nel corso del vertice di Villa Madama tra Monti e Hollande. Che si tratti di un fenomeno meramente speculativo è fin troppo evidente e l'Europa deve porre rimedio al più presto a questa anomalia dei mercati che condiziona l'economia di tutta l'eurozona.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.