giovedì 3 marzo 2011

Se sei straniero il mutuo è più caro!

Se sei straniero il mutuo è più caro! Incredibile ma vero! In Italia i mutui appositamente studiati per la clientela straniera hanno degli spread superiori alla norma che possono arrivare anche al 2,3% rispetto all'1,5% applicato sui prodotti di casa nostra. La differenza, che a dire il vero pare non abbia alcuna giustificazione evidente, interessa un vero e proprio esercito di mutuatari d'oltre confine. A tutt'oggi, infatti, sarebbe circa il 13% della popolazione immigrata a subire un trattamento del genere da parte di diversi ed importanti istituti di credito presenti sul mercato. Ad esempio, il colosso Unicredit, che fin dal lontano 2006 ha creato una struttura (Agenzia Tu) esclusivamente dedicata agli stranieri residenti in Italia da almeno 3 anni e ai lavoratori atipici, ha immesso sul mercato due prodotti che si chiamano rispettivamente "Mutuo Tu 80", che copre fino all'80% del valore dell'immobile per prestiti fino a 200.000 euro, a tasso fisso e variabile, e il "Mutuo Tu opzione sicura", che permette di cambiare il tasso nel corso del periodo dell'ammortamento. Gli spread oscillano tra il 2% e il 2,3% sul variabile agganciato al tasso Bce. Poste Italiane, invece, adottando una politica un po' meno speculativa, applica degli spread, più contenuti ed in linea con il mercato dei mutui nazionali, che vanno dall'1,35% all'1,95% Poste Italiane, però, richiede la residenza nel nostro Paese da almeno 5 anni. Intesa Sanpaolo, invece, impone il cosiddetto "loan to value", ovvero se il mutuo supera l'80% del valore dell'immobile è necessaria la cointestazione del contratto di mutuo con un altro soggetto appartenente allo stesso nucleo familiare. (Dati forniti da: Tecnocasa)
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.