martedì 20 maggio 2008

Credito al consumo: fusione tra Agos e Ducato

La notizia circolava nell'ambiente dalla fine del mese scorso, quando, per l'esattezza il 29 aprile, i gruppi Crédit Agricole e Banco Popolare hanno ratificato un accordo che ha fissato i termini per la realizzazione di una joint venture che, nelle intenzioni dei due colossi finanziari, dovrà essere capitanata da Sofinco (per parte francese) con il 69% del pacchetto azionario e dal Banco Popolare (per parte italiana) per ciò che attiene il restante 39%.

Agos e Ducato sono due tra le più importanti società, operanti nel nostro Paese, nel campo del credito al consumo. La prima ha recentemente approvato il bilancio 2007, anno che si è chiuso con un utile di esercizio pari a 73,4 milioni di euro, in aumento del 4,7% rispetto al 2006 (70,1 milioni di euro). Nel 2007 i finanziamenti erogati da Agos hanno raggiunto un valore complessivo pari a 4.842,2 milioni di euro, con un incremento netto di ben 487,4 milioni rispetto ai 4.354,8 milioni di euro del 2006. Per quanto riguarda Ducato, non essendo ancora disponibili i dati inerenti il bilancio 2007, facciamo riferimento ai due esercizi precedenti. Nel 2006 l'utile è stato pari a 41.660.737 euro contro i 42.372.325 euro del 2005 facendo, quindi, registrare una lieve flessione (-1,70%). Il volume dei finanziamenti (circa 2,65 miliardi di euro), nel periodo preso in esame, è cresciuto del 16,73%, con un enorme portafoglio clienti (2 milioni e mezzo di unità). Il totale dei prestiti personali concessi nel 2006 è stato pari a 1.192 milioni di euro che, conti alla mano, rappresenta un incremento del 17% rispetto al 2005.

Ducato è una tra le più "antiche" società italiane operanti nel mercato del credito al consumo. La sua attività è, infatti, iniziata nel 1989 e, ad oggi, vanta 100 punti vendita nelle principali città italiane ed oltre 20.000 esercizi commerciali convenzionati.

APPROFONDIMENTI
- Agos Italfinco, un colosso con un servizio clienti pessimo!
- Valutazione del prestito personale Ducato Zappy
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.