martedì 31 luglio 2007

Attivita' antifrode su carte e bancomat

Tutte le società, le banche e gli intermediari finanziari che emettono carte di pagamento e gestiscono reti commerciali di accettazione delle carte, entro il prossimo 13 settembre, avranno l'obbligo di compilare e trasmettere all'Ucamp (Ufficio Centrale Antifrode dei Mezzi di Pagamento - questo ufficio fa capo al Ministero dell'Economia) un formulario con i propri dati. A partire dai formulari inviati, sarà messa a punto una lista nominativa delle società segnalanti. Il tutto mira a realizzare un imponente archivio informatico che avrà il compito di catalogare e custodire un elenco di punti vendita e sportelli automatici, ma anche operazioni con carte di credito e bancomat. L'obiettivo dichiarato è quello di contrastare le frodi sulle carte di pagamento. Lo prevede il decreto legge numero 112 del 30 Aprile 2007, attuativo della legge 166 del 2005 che istituisce un sistema di prevenzione dalle frodi sulle carte di pagamento. Il regolamento completo è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana numero 175 del 30 luglio 2007 ed entrerà in vigore il prossimo 14 agosto. Ad alimentare l'archivio, gestito dall'Ucamp, saranno le stesse società segnalanti, che dovranno comunicare i dati (dei punti vendita nei cui confronti è stata rinnovata o revocata la convenzione sulla negoziazione delle carte di pagamento per motivi di sicurezza o frode, delle transazioni con le carte, degli sportelli automaticamente manomessi) e le informazioni (sui punti vendita e sulle carte sottoposte a monitoraggio perché a rischio frode). Le società segnalanti dovranno comunicare i dati relativi agli anni 2005, 2006 e 2007 entro e non oltre il 10 febbraio del 2008. Mentre si applicheranno dal 14 agosto 2008 le norme sulle informazioni: saranno immesse dopo l'apertura del periodo di monitoraggio. Infatti, se raggiungono i parametri che configurano il rischio di frode, il punto vendita o la carta sono sottoposti a monitoraggio, che può concludersi con la revoca della convenzione tra la società e l'esercizio commerciale o l'accertamento dell'operazione come non riconosciuta dal titolare della carta.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.