mercoledì 4 giugno 2008

Nasce PR.IM.I il fondo studiato dalla Fondazione Ethnoland per agevolare l'accesso al credito degli imprenditori stranieri


"PR.IM.I", acronimo di "Progetto Imprenditori Immigrati", è un fondo mutualistico di garanzia che mira a favorire l'accesso al credito degli imprenditori stranieri la cui attività si svolga nella provincia di Milano da almeno due anni (N.B. il progetto verrà presto esteso in tutta Italia).

L'iniziativa, patrocinata anche dalla "Fondazione Lombarda per la Prevenzione al fenomeno dell'usura", nonché dalla stessa "Provincia di Milano", ha il duplice obiettivo, da un lato, di contrastare il più possibile l'azione degli usurai, molto spesso ritenuti, dagli imprenditori immigrati, l'unico mezzo attraverso il quale poter ottenere liquidità immediata per far fronte alle più svariate esigenze, proprie della gestione di un'attività commerciale (pagamento della merce, stipendi al personale, acquisto di macchinari, eccetera), e dall'altro quello di favorire i processi d'integrazione sociale ed economica degli imprenditori stranieri.

"PR.IM.I", a tal fine, attraverso Banca Intesa Sanpaolo e Banca Prossima, sarà in grado di erogare prestiti fino a 30.000 euro, (plafond massimo a disposizione del fondo da 2 a 3 milioni di euro circa), agli imprenditori immigrati operanti in tutti i settori produttivi, dal primario al terziario, che ne facciano richiesta. Le somme erogate potranno, in seguito, essere restituite a rate in un lasso di tempo che va dai 3 ai 5 anni.

Per accedere ai finanziamenti è necessario presentare il proprio progetto attraverso il sito www.fondoprimi.eu (N.B. è un sito vetrina che offre poche informazioni valide e non approfondisce il tema sufficientemente; una volta registrati sotto il menù principale trovate il pulsante "Presenta Progetto" attraverso il quale potrete avviare la procedura). Dopo aver presentato il progetto, questi verrà vagliato da un team ad hoc, composto da componenti appartenenti a tutti gli enti patrocinanti l'iniziativa, che in tempi ragionevolmente brevi si pronuncerà in merito.

Se la commissione riterrà valido il progetto, a seconda che si tratti di un'impresa nonprofit o forprofit, darà mandato a Banca Prossima o ad Intesa Sanpaolo affinché venga erogato un finanziamento il cui tasso sarà composto dall'indice Euribor, vigente al momento dell'erogazione, maggiorato dell'1,75%. Si tratta, in buona sostanza, di tassi d'interesse in linea con la media di mercato del settore "PMI (Piccole e Medie Imprese)".

Al fine di alimentare il Fondo "PR.IM.I", gli imprenditori che richiederanno un prestito, saranno tenuti a versare il 2% di quanto gli è stato prestato. Questo contributo è l'unico onere che gli imprenditori dovranno accollarsi per entrare a far parte del "PR.IM.I". Quindi, a fronte di un finanziamento pari a 30.000 euro, l'imprenditore dovrà contribuire al rifinanziamento del Fondo "PR.IM.I" con 600 euro.

Maggiori e più dettagliate informazioni su "PR.IM.I" possono essere reperite telefonicamente chiamando da rete fissa il numero 199 423 423 (Attenzione questo numero è a pagamento e costa 14,25 centesimi di euro al minuto) oppure, per chi si trovasse in zona, recandosi direttamente presso l'ETHNOLAND POINT sito in Via Mazzini n° 7 a Milano oppure presso il SERVICE POINT sito in Galleria Buenos Aires, 16 (Piazza Lima) sempre a Milano.

APPROFONDIMENTI: Gli elementi necessari da esaminare, prima di sottoscrivere un contratto di finanziamento
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.