lunedì 28 giugno 2010

La Class Action può essere presentata solo su iniziativa di un cittadino utente

La Class Action può essere presentata solo su iniziativa di un cittadino utente. E' questa la motivazione che è costata la bocciatura della Class Action presentata dal Codacons, nella persona del suo presidente Carlo Rienzi, nei confronti di Banca Intesa Sanpaolo.

La querelle, relativa all'applicazione delle commissioni di massimo scoperto da parte dell'istituto di credito citato in giudizio, si è risolta con una sconfitta per l'associazione poiché il patron della medesima, dal tribunale di Torino, non è stato riconosciuto come consumatore e quindi non sarebbe stato legittimato, a monte, ad agire in quanto non direttamente danneggiato.

Trattasi dunque, al contempo, di un errore formale e sostanziale da parte del Codacons. A questo punto, per le iniziative future sarà necessario far intraprendere l'iniziativa ad un consumatore utente che risulti, con chiara evidenza, parte lesa. Solo costui, infatti, potrà assumere la veste di parte processuale. A questo punto, dopo aver intrapreso l'azione legale, altri soggetti nelle stesse condizioni del primo, ovvero persone che risultino titolari di diritti identici rispetto a quelli del proponente l'iniziativa, potranno aderire all'azione. Alle associazioni dei consumatori spetta comunque il diritto alla rappresentanza processuale.

Alla luce di queste considerazioni, appare scontato l'esito di una class action simile a quella ritenuta inammissibile a Torino che è stata presentata a Roma nei confronti di Unicredit Banca. Invece, ancora in fase di studio, pare essere una class action promossa dall'Adusbef. Questa associazione di consumatori sta raccogliendo segnalazioni al fine di promuovere un'azione per il rimborso degli interessi sui mutui prodotti dal cosiddetto ammortamento alla francese, secondo cui si pagano prima gli interessi del capitale.

Un capitolo a parte merita la Class Action pubblica. La Civit, commissione indipendente per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle amministrazioni pubbliche, è infatti in procinto di varare le linee guida per fissare gli standard qualitativi degli uffici pubblici. Di questo, però, ce ne occuperemo approfonditamente in un prossimo post.

APPROFONDIMENTI SULLA CLASS ACTION

- Portabilità dei mutui: l'Antitrust apre un'istruttoria su 10 banche;
- Anatocismo: come ottenere la restituzione delle somme indebitamente trattenute dalla vostra banca.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.