martedì 4 dicembre 2012

In banca prestiti e assistenza a misura di piccole imprese

La possibilità di accedere al credito può fare la differenza tra un sogno imprenditoriale rimasto nel cassetto e l'avvio di una start up. Molte banche offrono finanziamenti, assistenza e altri prodotti pensati appositamente per chi deve avviare o sostenere un'impresa nelle sue prime fasi di vita. Intesa Sanpaolo ha lanciato già nel 2009 la piattaforma "Start Up Initiative" dedicata a spin-off universitari, aspiranti imprenditori e investitori di riferimento. L'obiettivo espresso del progetto è favorire l'avvicinamento tra il mondo dell'innovazione e della ricerca da un lato e quello della finanza dall'altro. Ogni anno Intesa Sanpaolo seleziona trenta start up italiane e straniere che si distinguano per potenzialità innovative e ne accompagna i manager attraverso un percorso di formazione in aula e un incontro a porte chiuse con investitori selezionati. I progetti migliori vengono infine coinvolti in un roadshow internazionale per incontrare potenziali partner industriali. Il 10 giugno scorso, Unicredit ha presentato la seconda edizione del concorso nazionale "Il talento delle idee", indetto dal gruppo in collaborazione con i Giovani imprenditori di Confindustria e rivolto prevalentemente a nuove imprese. Sono ammessi a partecipare i giovani imprenditori, o aspiranti tali, di età compresa tra i 18 e i 40 anni. I migliori progetti vengono selezionati da commissioni territoriali con la possibilità di vincere premi locali e un premio finale nazionale. In palio ci sono 25.000 euro per il primo classificato, 15.000 euro per il secondo e 10.000 euro per il terzo; ma anche finanziamenti personalizzati, master/training e programmi di mentoring e tutorship. Non mancano le più tradizionali offerte di prestiti, mutui e finanziamenti. Sempre Unicredit ha tra i propri prodotti un "Finanziamento Start Up": si tratta di un mutuo chirografario destinato a tutte le imprese e le attività economiche iscritte alla Camera di Commercio da non più di 21 mesi, per supportare le nuove attività imprenditoriali e le loro iniziali necessità di liquidità connesse al capitale. L'importo va da un minimo di 10.000 euro a un massimo di 100.000 euro e la durata ammonta a un massimo di 84 mesi con 60 mesi di ammortamento e 24 mesi di preammortamento. Le rate sono mensili, trimestrali o semestrali, con tasso fisso o variabile. Per ottenere il finanziamento è necessario presentare il progetto d'impresa ed è obbligatoria la presenza di garanzie eligibili dei Confidi (per il 60%). Il gruppo Bnl-Bnp Paribas offre, invece, il prodotto CrediAzienda Start Up, rivolto ad aziende ancora da avviare o costituite da non più di 3 anni. Per valutare il merito creditizio ai fini del finanziamento e dell'accesso al fondo di garanzia non vengono presi in considerazione i dati economici dell'impresa, assenti o deboli nel caso di start up, ma solo quelli prospettici del progetto d'impresa.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.