martedì 26 maggio 2009

La cessione del credito trasferisce le garanzie personali e reali


La cessione del credito è un contratto in base al quale, il creditore cede ad altri il suo diritto di credito, realizzando così una modificazione del rapporto di obbligazione, che resta, però, inalterato in tutti i restanti elementi (la persona del debitore ceduto e la prestazione): il credito è, quindi, trasferito con le garanzie personali e reali, i privilegi, e gli altri eventuali accessori (garanzie personali e reali che, insieme ai privilegi, vengono trasferite unitamente al credito principale).

Diversamente da quanto avviene nella cessione del contratto, il debitori, il debitore ceduto non deve consentire alla cessione (essendo per lui indifferente pagare il debito a un creditore piuttosto che ad un altro), essendogli sufficiente la notifica dell'avvenuta cessione , in modo che egli sappia, in ogni momento, di chi è debitore.

Prima della notifica, o dell'accettazione, della cessione, il debitore può infatti ritenere, in buona fede, che il suo debito sia nei confronti del cedente, e dunque può pagare il suo credito nelle mani di quest'ultimo; dopo la notifica della cessione, invece, il pagamento all'originario creditore (cedente) non libera il debitore, che potrà essere costretto dal debitore cessionario a un nuovo pagamento.

Anche se non vi è stata notifica, ma il debitore è comunque al corrente dell'avvenuta cessione, il pagamento deve essere effettuato a favore del cessionario. Se il debitore, pur sapendo essendo a conoscenza della cessione, paga all'originario creditore, può essere costretto a ripetere il pagamento al cessionario, se quest'ultimo prova che il debitore era comunque al corrente della cessione.

La notifica della cessione consente di risolvere il conflitto tra più cessionari del medesimo credito: se un cedente disonesto cede il credito prima a una persona e poi a un'altra, la cessione che avrà efficacia sarà quella notificata, o accettata dal debitore, per prima, con atto avente data certa.

La cessione del credito può avvenire a titolo oneroso (e in tal caso il cedente riceve dal cessionario una controprestazione, cioè un prezzo) ovvero a titolo gratuito, e allora costituisce donazione.

Se la cessione è a titolo oneroso, il cedente garantisce l'esistenza del credito ceduto, ma non la capienza del patrimonio del debitore ceduto a pagare il credito; può però essere stabilito, attraverso un'apposita clausola, che il cedente risponda anche del pagamento del debitore ceduto: se quest'ultimo non adempie , il cedente dovrà restituire al cessionario il corrispettivo della cessione e rifonderlo delle spese sostenute.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.