lunedì 4 febbraio 2008

Valutazione dei prestiti personali Best Credit con cessione del quinto dello stipendio

Quest'oggi, sotto la lente d'ingrandimento del blog "Guida ai prestiti personali" è finita la società finanziaria romana "Best Credit S.p.A.", ed in particolare la formula che attiene i prestiti personali con cessione di quota parte dello stipendio, ovvero la cosiddetta cessione del quinto.

Questa formula è valida per tutti i lavoratori dipendenti e pensionati e, ad una prima analisi, ci siamo resi conto di quanta cautela ed attenzione la "Best Credit" dedichi alla valutazione della pratica, con particolare riferimento alla reale capacità economica del richiedente. Da questo punto di vista, questa società finanziaria, è sicuramente una delle migliori finora valutate, anche se questa prassi può rendere i tempi di erogazione del finanziamento un pò più lunghi rispetto alla media.

Trattandosi di prestiti garantiti, le cessioni del quinto comprendono per legge, all'interno dell'ammontare complessivo finanziato, una quota inerente una polizza rischio vita e una polizza rischio impiego che tutelano il dipendente e i familiari in caso di decesso o di perdita del lavoro da parte del contraente. Questa quota è ripartita in maniera omogenea su ogni singola rata.

La documentazione richiesta, all'atto della valutazione della pratica, è la solita, ovvero: le ultime due buste paga, il certificato di stipendio rilasciato dall’amministrazione di appartenenza e una fotocopia del proprio documento d'identità e del codice fiscale. Non è richiesta alcuna motivazione della richiesta e il prestito può essere erogato anche in presenza di altri finanziamenti già in essere.

Ma veniamo alla valutazione vera e propria del finanziamento. La simulazione ha preso in esame una richiesta pari ad € 15.000 rimborsabili mensilmente in 60 rate, ovvero 5 anni. La rata di rimborso è pari ad € 314, per cui alla fine del contratto di finanziamento avremo rimborsato alla società erogante € 18.840, ovvero 3.840 euro in più. In percentuale stiamo parlando di qualcosa come il 25,6% totale che, ripartito per 5 anni corrisponde al 5,12% annuo, veramente un ottimo tasso! Attualmente, crediamo che sia uno dei migliori presenti sul mercato del credito italiano.

VALUTAZIONE COMPLESSIVA: 7,5
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.