venerdì 10 aprile 2009

FAP: fondo antirecessione provinciale

La crisi, si sà, sta attanagliando numerosi nuclei familiari, stretti sempre più nella morsa dei debiti. Per venire incontro agli abitanti residenti nella provincia di Rimini, l'ente provinciale ed Eticredito (Banca Etica Adriatica - soggetto gestore del fondo), in accordo con i comuni e le parti sociali, ha approvato un bando per l'accesso a piccoli prestiti, di norma concessi per un ammontare non superiore ai 5000 euro, a tutti coloro i quali abbiano i requisiti richiesti.

Il FAP, acronimo di "fondo antirecessione provinciale", è rivolto a lavoratori in difficoltà, famiglie e imprese.

I vincitori del bando, una volta ottenuto il prestito, avranno l'obbligo di rimborsarlo, a tasso zero, entro e non oltre 24 mesi.

Il fondo, inizialmente avrà una consistenza di 400.000 euro, messi a disposizione della comunità da parte della Provincia di Rimini a cui andranno a sommarsi le risorse che i Comuni verseranno nel FAP di volta in volta.

Ma vediamo più in dettaglio a chi è rivolto il Fondo Antirecessione Provinciale (FAP).

Possono accedere ai prestiti i nuclei familiari:

a) con almeno un componente che, successivamente al 30/09/2008, ha cessato il rapporto di lavoro dipendente (a tempo indeterminato, determinato, part-time, di lavoro a domicilio e/o in telelavoro, somministrato, contratto di inserimento, di formazione e lavoro, di apprendistato, di lavoro intermittente, di lavoro ripartito, di lavoro domestico, di lavoro nello spettacolo e/o sportivo solo se aventi carattere subordinato) o assimilato sul piano fiscale (contratto di collaborazione coordinata e continuativa, contratto di collaborazione a Progetto, mini Co.Co.Co.), o intercorso con Associazione in partecipazione con apporto di solo lavoro e con permanenza, in tutti i casi predetti, della condizione di “non occupazione” al momento dell’erogazione del beneficio;

b) con almeno un componente che, successivamente al 30/09/2008, è stato posto in Cassa Integrazione Guadagni (Ordinaria, Straordinaria, in Sospensione EBER, in CIGS in deroga) e con permanenza della condizione di “sospensione” lavorativa al momento dell’erogazione del beneficio;

c) in caso di morte, malattia, infortunio o gravi eventi traumatici, conseguenti un delitto tra quelli indicati nel Titolo XII del codice penale (delitti contro la persona) in corso di accertamento giudiziale, di un componente occupato al 30/09/2008, al di fuori di tutti quegli eventi soggetti a copertura assicurativa privata o pubblica di tipo assistenziale-previdenziale (infortuni sul lavoro e malattie professionali); la malattia e l’infortunio sono rilevanti se comportano una accertata invalidità superiore al 66%;

d) con separazioni legali per le quali già risulta una sentenza di separazione giudiziale o verbale di separazione consensuale omologato dal Tribunale a partire dal 30/09/2008;

e) di giovani coppie legate da vincolo di matrimonio o conviventi anagraficamente “more uxorio” da non oltre 5 anni e con entrambi i soggetti al di sotto dei 35 anni di età alla data della domanda.

I richiedenti devono avere la residenza anagrafica in uno dei Comuni della Provincia di Rimini dalla data del 30.09.08 e percepire un reddito massimo familiare risultante da un indicatore di Autocertificazione-ISEE (aggiornato all’ultimo anno fiscale) pari a 20.000 euro; sono prese in considerazione anche le domande con un massimale ISEE superiore qualora ricorrano alcune particolari condizioni meglio descritte nel bando che scade il 30 Aprile 2009.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.