lunedì 18 agosto 2008

Mutui agevolati per i giovani torinesi

Buona notizie per 100 giovani torinesi che desiderano acquistare casa nella città della Mole Antonelliana.

Un accordo perfezionato tra il Comune di Torino e Banca Intesa Sanpaolo, permetterà l'erogazione di mutui a tassi agevolati per 100 giovani (più 50 riserve in graduatoria) che, a partire dall'1 al 30 settembre 2008, compileranno e presenteranno l'apposita domanda predisposta a tal fine dal Comune.

I termini dell'accordo mirano a favorire e a tutelare quanto più possibile i giovani torinesi che hanno un lavoro precario e che, proprio per questo, riscontrano enormi difficoltà a trattare ed ottenere l'erogazione del mutuo da parte delle banche.

Il progetto non prevede soltanto l'erogazione del mutuo a tasso agevolato ma anche un meccanismo volto ad aiutare il contraente che, in caso di insolvenza temporanea, non subirà l'onta dello sfratto (anche se non dovesse più riuscire a far fronte al pagamento delle rate del mutuo, a tasso fisso, nei primi 10 anni). In pratica, l'immobile oggetto dell'ipoteca, verrà acquistato dal Comune di Torino che garantirà, al giovane acquirente, la permanenza nell'immobile previo pagamento di un canone di locazione calmierato e adeguato alla sua capacità economica. Il tutto avverrà in seguito ad una verifica, dello status economico del giovane, operata da parte della Commissione per l'Emergenza Abitativa.

I giovani che risulteranno in graduatoria, in posizione utile, avranno 6 mesi di tempo per stipulare l'atto d'acquisto vero e proprio di un immobile che appartenga alla categoria catastale A2 o A3 e la cui superficie sia compresa tra i 45 e i 95 metri quadrati. Il prezzo dell'appartamento non potrà comunque essere superiore a 170.000 euro e l'acquirente dovrà avere meno di 35 anni. Il reddito familiare complessivo non potrà essere superiore ai 37.466 euro ed ovviamente, l'acquirente, non dovrà essere già in possesso di un alloggio.

Il mutuo ipotecario, a tasso fisso, coprirà fino al 100% del valore dell'immobile e la rata di rimborso, che avrà cadenza mensile, dovrà incidere sul reddito in misura non superiore al 40%.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.