sabato 26 gennaio 2013

Binck un conto per fare trading a costo zero

BinckBank, primario istituto di credito con sede nei Paesi Bassi, ha realizzato un prodotto esclusivamente pensato per tutti coloro i quali fanno trading. Alla base di Binck, così si chiama il conto trading a zero spese oggetto della nostra analisi, c'è una particolare semplicità di utilizzo che va a sommarsi ai costi particolarmente ridotti. Il conto Binck non è un conto corrente vero e proprio ma un conto dedicato alle operazioni di trading. Su di esso, infatti, possono essere disposte operazioni di versamento e prelevamento ma non possono esservi collegati altri servizi bancari quali la carta di debito, la carta di credito, gli assegni, la domiciliazione delle bollette e il fido. Per funzionare ha bisogno di un conto corrente di appoggio, esattamente come avviene per i conti deposito. Il tasso creditore riconosciuto alla clientela varia in base al numero di operazioni effettuate nel trimestre precedente. Fino a 10 operazioni verrà corrisposto l'1%, da 11 a 100 il 2%, da 101 a 1000 il 3% e per finire, oltre 1000 il 4%. Sul fronte dei tassi debitore, invece, si avrà: tasso debitore nominale annuo per apertura di credito finalizzata alla Marginazione Long, addebitato con cadenza trimestrale 7%; Tasso debitore per scoperto di conto su divisore 365 in assenza di apertura di credito finalizzata alla Marginazione Long 10%. Così come le spese di apertura e tenuta conto, anche le spese di chiusura sono pari a zero. L'accredito delle somme trasferite da un conto di appoggio verso il conto Binck è immediato, mentre fare il contrario comporta l'attesa di un giorno lavorativo. Niente da dire, per chi ha intenzione di fare trading, questo strumento finanziario pensato da BinckBank è sicuramente un valido supporto, da prendere sicuramente in considerazione. VOTO: 8
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.