venerdì 11 gennaio 2013

Caratteristiche della nuova banconota da 5 euro

A partire dal prossimo 2 maggio inizierà ad avere corso legale la nuova banconota da 5 euro, presentata ieri, dal Presidente della Bce Mario Draghi, presso il Museo Archeologico di Francoforte sul Meno nel corso dell'inaugurazione della mostra "Il nuovo volto dell’euro", in programma dall'11 gennaio al 10 marzo 2013. La decisione di realizzare una nuova banconota da 5 euro nasce dall'esigenza di far fronte all'emergenza scaturita dall'emissione di milioni e milioni di banconote false da parte di abilissimi falsari. Per contrastarne l'opera si è deciso di adottare nuove tecniche, ancora più sofisticate. Vediamo di capire quali sono le caratteristiche principali di queste nuove banconote. La filigrana e l’ologramma recano il ritratto di Europa, figura della mitologia greca da cui la nuova serie prende il nome. Il "numero verde smeraldo", l’elemento più evidente, cambia colore passando dal verde smeraldo al blu scuro e produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Sui margini destro e sinistro della banconota sono percepibili dei trattini in rilievo che ne agevolano il riconoscimento, soprattutto per le persone con problemi visivi. Dal punto di vista stilistico, la nuova serie riporta gli stessi disegni della prima (ispirata al tema “Epoche e stili”) e gli stessi colori dominanti. Quella da 5 euro sarà la prima banconota ad essere sostituita, stessa sorte spetterà, nel corso degli anni, a tutte le altre banconote di diverso taglio. Ma vediamo più dettagliatamente cosa differenzia la nuova banconota da 5 euro rispetto a quella attualmente in circolazione:

  1. Guarda una banconota in controluce. Il filo di sicurezza appare come una linea scura su cui è leggibile la cifra del valore in microscrittura bianca. Il simbolo € compare nel filo di sicurezza della nuova banconota, mentre nei biglietti della prima serie è apposta la parola “EURO”.
  2. Guarda una banconota in controluce. Puoi scorgere un’immagine sfumata che mostra la cifra del valore e una finestra. Diventa visibile anche il ritratto di Europa (figura della mitologia greca).
  3. Muovi una banconota. La striscia argentata sulla destra rivela la cifra del valore e il simbolo €. Appaiono anche il ritratto di Europa e una finestra.
  4. Muovi una banconota. La cifra brillante posta nell’angolo inferiore sinistro produce l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale. La cifra inoltre cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro.
  5. Tocca una banconota. Ha una particolare sonorità e consistenza. Stampa in rilievo. L’immagine principale, le iscrizioni e la cifra di grandi dimensioni indicante il valore sono stampate in rilievo. Sul fronte del biglietto si può percepire una serie di trattini in rilievo nei margini destro e sinistro.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.