domenica 12 dicembre 2010

Quando conviene contrarre un prestito vitalizio?

Il prestito vitalizio rappresenta una buona soluzione per diversi tipi di esigenze degli over 65. Tuttavia deve essere compiuto un adeguato approfondimento dei reali bisogni di chi deve sottoscriverlo, in modo da non creare difficoltà successive. Gli esempi che seguono sono forniti solo a scopo illustrativo e non esaustivo.
Non è consigliabile contrarre un prestito vitalizio quando:

  • ci sono alternative di immobili da dismettere o mettere a reddito, tra cui, per esempio, la disponibilità di una casa di vacanza (seconda casa). Ove questa sia presente, può infatti essere conveniente venderla o affittarla, a seconda che serva una somma importante oppure un'integrazione mensile;
  • se una persona ultrasessantacinquenne deve trasferirsi in casa di cura per un periodo molto lungo o indeterminato; infatti in questi casi il mantenimento delle spese di assistenza richiede un importo mensile che può essere ricavato  dall'affitto della casa. Quest'ultima soluzione sarebbe invece impossibile nel caso di un prestito vitalizio contratto con ipoteca sull'immobile (questo perché la casa data in locazione perde valore);
  • quando è richiesta una piccola somma (per esempio, inferiore ai 30.000 euro); infatti in questi casi i costi notarili diventano troppo elevati in rapporto alla somma percepita;
  • nei casi in cui non vi è alcun interesse a trasmettere la propria casa agli eredi; in tal caso la vendita della nuda proprietà può essere una scelta che consente di avere più denaro a disposizione rispetto al prestito vitalizio.
Il prestito vitalizio può essere una buona soluzione (dopo aver ben compreso il prodotto e averne discusso in famiglia):

  • quando da parte di chi ha più di 65 anni vi è esigenza di liquidità, ma l'età e il reddito disponibile non consentono di averla attraverso i finanziamenti offerti sul mercato; in particolare, è la scelta migliore se non si vuole cedere la proprietà della casa in modo irreversibile o, meglio, se si vuole una soluzione che rimanga aperta a nuove opzioni per il futuro (per esempio, la possibilità di rimborsare anticipatamente il prestito in ogni momento e chiudere ogni pendenza);
  • quando i soldi sono necessari ai figli, che non hanno possibilità di accedere a finanziamenti propri; per loro i soldi ottenibili costituiscono di fatto un anticipo di eredità;
  • se una persona anziana, con un mutuo residuo da rimborsare, vuole liberarsi da rate e scadenze consolidando il debito con il ricavato del prestito vitalizio. Il prestito vitalizio consente, di fatto, a chi lo sottoscrive di eliminare il rischio di subire un'azione di recupero crediti, che potrebbe anche sfociare nella perdita dell'immobile (per esempio, a seguito di un'azione giudiziale per il rimborso del prestito in sofferenza).
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.