lunedì 16 marzo 2009

Il prestito partecipativo soccorre le imprese!

Oggigiorno si fa un gran parlare della crisi che ci sta attanagliando da mesi a livello globale. In un contesto siffatto, è alquanto semplice trovarsi difronte a realtà aziendali che fanno difficoltà a far quadrare i conti e che, in barba ad ambiziosi progetti di sviluppo, devono, giocoforza, ridimensionare i propri programmi.

Per far fronte a questa esigenza di liquidità, sempre più diffusa e crescente, la Victoria Bank LTD, facente parte del Gruppo Catapano, ha lanciato in Italia il cosiddetto "prestito partecipativo", una sorta di salvagente per le aziende che, a fronte di programmi di risanamento, investimento e sviluppo, intendano diversificare le proprie fonti di finanziamento, procedendo ad una graduale ricapitalizzazione dell’impresa.

Ma cos'è il prestito partecipativo?

Il prestito partecipativo è una forma di finanziamento volta ad anticipare all'azienda il capitale di rischio attraverso la partecipazione diretta del soggetto finanziatore all'impresa beneficiaria.

A chi è rivolto il prestito partecipativo?

Il prestito partecipativo è rivolto essenzialmente a tutte le aziende in crisi che, dispongono sì di capitale immobiliare e di un’attività d’impresa super attiva ma si trovano in carenza di liquidità finanziaria per proseguire.

Più in particolare, il prestito partecipativo offerto dalla Victoria Bank LTD, ha degli ambiti applicativi ben definiti e si rivolge a quelle imprese che propongono 1) validi programmi di sviluppo, innovazione, ammodernamento o ristrutturazione; 2) ristrutturazioni del debito realizzate da piccole e medie imprese attraverso operazioni di consolidamento delle passività bancarie; 3) operazioni di acquisizione di imprese sotto forma di leverage e management buy out; project financing.

Questa nuova forma di finanziamento presenta dei notevoli vantaggi. Infatti, da un lato, l’azienda richiedente potrà ottenere rapidamente, ed in un’unica soluzione, le risorse necessarie per realizzare i propri progetti; dall’altro i soci potranno dilazionare nel tempo l'impegno finanziario dato che potranno procedere ad una graduale ricapitalizzazione dell’azienda senza, di fatto, diminuire la propria autonomia di gestione derivante dall’ingresso di nuovi soci.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.