sabato 14 febbraio 2009

Pagovelox di Banca Marche: la nuova frontiera dei micropagamenti

Si sa, le carte di credito sono molto comode da utilizzare e, da un pò di tempo a questa parte, gli italiani pare che inizino a preferirle al denaro contante.

Affinché le transazioni possano risultare sempre più rapide e sicure le aziende specializzate nel settore sono costantemente alla ricerca di soluzioni tecnologiche funzionali allo scopo.

In questo contesto, Banca Marche, a livello sperimentale, ha da poco lanciato sul mercato "Pagovelox" un nuovo ed innovativo sistema per effettuare micropagamenti (soglia massima di spesa 25 euro).

Pagovelox è a tutti gli effetti una carta di credito, dotata della tecnologia contactless PayPass, emessa da CartaSi ed attiva sul circuito MasterCard che consente, al possessore, di effettuare un pagamento semplicemente avvicinando la carta ad un particolare dispositivo POS, prodotto da Quercia Software e regolarmente abilitato, senza doverla strisciare nel lettore o firmare lo scontrino.

Questo sistema di pagamento permette al titolare della carta di non separarsene mai, neanche per un istante, nel corso dell'operazione.

Attualmente questo servizio è attivo, in via sperimentale nelle città di Fano, Cattolica, Pesaro e Gabicce Mare ed è fruibile da tutti i clienti della banca che detengono la carta.

Tecnicamente Pagovelox è dunque un sistema di micropagamento realizzato interamente in Italia su una carta di credito a chip e banda EMV Compliant, ovvero rispettosa degli standard tecnici internazionali dettati da Europay MasterCard e Visa.

La carta di credito è dotata di un trasmettitore RFID a radiofrequenza, il POS dispone di un ricettore antenna RFID. La transazione "senza contatto" avviene off line, il POS non ha la necessità di dover essere collegato telefonicamente. Per attivarsi, la distanza tra la carta ed il ricettore deve essere di circa un centimetro.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.