martedì 9 dicembre 2008

Insieme 2009 di Unicredit Banca sospende i mutui per le famiglie in difficoltà

"Insieme 2009" è una lodevole iniziativa intrapresa dal gruppo Unicredit che mira a favorire i nuclei familiari che versano in difficoltà economiche evidenti e che, a causa di eventi più o meno imprevisti, su tutti la perdita del posto di lavoro del contraente il mutuo, sospende la richiesta di pagamento delle rate di rimborso dello stesso per un intero anno, nel corso del quale, si spera, la capacità economica del cliente sia ritornata ad essere sufficiente per far fronte agli obblighi assunti.

Più in particolare, questa agevolazione è destinata a coloro i quali sono già clienti di UniCredit Banca (Unicredit Banca di Roma, Banco di Sicilia, Banca per la casa) e che abbiano subito uno degli eventi di seguito riportati nel periodo che va dall’1/10/2008 fino al 31/12/2009:

- Perdita del posto di lavoro per dipendenti a tempo indeterminato e per tutte le categorie di lavoratori atipici (stagionali, tempo determinato, co.co.pro., interinali, contratti di formazione lavoro e apprendistato, ecc.);
- Cassa Integrazione;
- Separazione o divorzio, per famiglie con figli a carico;
- Decesso di un mutuatario.

Un'altra importante considerazione è da farsi sulle condizioni inerenti la sospensione del pagamento della rata del mutuo che, opportunamente, non prevedono costi aggiuntivi, oneri o interessi di mora.

Ad "Insieme 2009" possono aderire tutti coloro i quali siano intestatari di un mutuo finalizzato all’acquisto della prima casa, sottoscritto presso il Gruppo UniCredit prima del verificarsi dell’evento che ha causato, ad esempio, la perdita del posto di lavoro. Il mutuo deve essere stato completamente erogato e l'agevolazione spetta indipendentemente dalla tipologia di tasso o piano d'ammortamento applicato.

Il richiedente o i richiedenti, nel caso di mutui cointestati, non avranno dovuto dichiarare, per il 2007, un reddito lordo superiore ai 25.000 euro e contestualmente, dovranno essersi rivelati buoni pagatori, ovvero non avranno dovuto mai aver saltato un pagamento almeno fino al momento del verificarsi di uno degli eventi previsti per la concessione dell'agevolazione.

Rientrano nel programma "Insieme 2009" anche coloro i quali abbiano aderito alla convenzione Abi- Governo ma, a seguito del verificarsi di uno degli eventi previsti, necessitino comunque della sospensione della rata fissa. Ha i medesimi diritti anche chi ha sottoscritto polizze assicurative a garanzia del mutuo.

N.B. La domanda di adesione al programma "Insieme 2009" dovrà essere presentata entro la fine del secondo mese solare successivo all’evento. Esempio: evento accaduto il 20/11/2008, presentazione domanda di adesione entro il 31/01/2009, periodo di sospensione delle rate di mutuo da febbraio 2009 a gennaio 2010.

Prima della scadenza dei 12 mesi, gli intestatari del mutuo potranno, in qualsiasi momento,richiedere il ripristino del pagamento delle rate, facendo così ripartire il piano di ammortamento.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.