venerdì 21 novembre 2008

Il modello Irap 2009 dovrà essere presentato in forma indipendente


L'Agenzia delle Entrate, nel rendere noto che sono già disponibili sul proprio sito le bozze dei modelli di dichiarazione 2009 ha anche specificato che, dal prossimo anno, il modello Irap dovrà essere presentato direttamente alla Regione o alla Provincia autonoma dove si trova il domicilio fiscale del contribuente, in forma separata rispetto alla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche (Modello Unico 2009).

Di alcuni aspetti inerenti il modello 730, squisitamente legati ai mutui ipotecari, ci siamo già occupati in un precedente post. Questa volta, invece, elenchiamo per sommi capi quelle che sono le novità principali introdotte all'interno dei nuovi modelli di dichiarazione 2009, con particolare riferimento ai modelli 730 e Unico Persone Fisiche.

Tra le novità del 730 citiamo l'inclusione del Comune di residenza tra i possibili beneficiari del 5 per mille dell'Irpef, la possibilità di restituire il "bonus fiscale", se indebitamente ricevuto, e di optare per una differente modalità di tassazione dei compensi per lavoro straordinario.

Tra le novità di Unico Persone Fisiche vi è, come dicevamo, l'esclusione dell'Irap dalla dichiarazione unificata.

Confermate per entrambi i modelli di dichiarazione alcune detrazioni fiscali: si va dal 55% delle spese per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio al 36% per le spese di ristrutturazione. Prevista anche per i frigoriferi e i congelatori una detrazione del 20% in caso di sostituzione. Introdotte invece una serie di nuove detrazioni del 19% per le spese di formazione e autoaggiornamento dei docenti, per gli studenti universitari fuori sede anche nel caso di spese sostenute per canoni relativi a contratti di ospitalità, per il riscatto della laurea dei familiari fiscalmente a carico e per l'acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico.
Share/Save/Bookmark

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Gli autori non ha nno alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post, i commenti ritenuti offensivi, di genere spam o non attinenti potranno essere cancellati; i commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi agli autori, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima e comunque verranno cancellati. Decliniamo ogni responsabilità per gli eventuali errori ed inesattezze riportati nel blog e per gli eventuali danni da essi derivanti.

Tutti i testi del blog sono regolati in base alla licenza Creative Commons per i diritti d'autore

Creative Commons License Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. E' obbligatorio citare l'autore dell'opera e linkare la fonte. E' vietato rimuovere i link presenti nel testo.

Privacy

Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.